L’avventura comincia nel settembre del 1993 quando dalla tipografia di una casa editrice che ha sede in via Besso, a Lugano, esce fresco di stampa il primo numero di Galatea. In copertina, in morbido bianco e seppia, un intenso primo piano di Catherine Spaak che guarda dritto verso l’obiettivo. La rivista si autodefinisce “european magazine”, rivelando subito un intento di prospettiva allargata, di ampio respiro. Questo sguardo infatti – insieme a un vivo interesse per i temi sociali, per le battaglie civili e per gli spunti di dibattito e di riflessione suscitati dalla cronaca – rimarrà il fil rouge alla base di venticinque aGALATEA-cover-25-anninni di attività. Per tutti questi anni – pur nel rituale aggiustamento della linea editoriale, della grafica e del criterio di scelta delle immagini – Galatea rimane fedele a se stessa e pubblica servizi su grandi personaggi dell’attualità, della cultura, del costume. Incontri con politici, scienziati, artisti, scrittori, attori, musicisti, critici, opinionisti si alternano alle pagine dedicate all’esplorazione (geografica, storica, antropologica o legata a un evento) di un luogo del pianeta Terra. Una città, una periferia del mondo, una regione, un’isola, a volte un quartiere, una strada. Le antenne della rivista vibrano per catturare fermenti, echi di fenomeni e avvenimenti di ogni genere: da una calamità naturale a una rassegna cinematografica; da una rivoluzione a una sperimentazione teatrale all’apertura di una stagione lirica; da un fatto tragico all’inaugurazione di un nuovo museo, di una mostra. È una visione in movimento che segue come una steadycam una realtà in movimento. Completano il quadro rubriche via via più strutturate che hanno per oggetto la moda, la salute, l’alimentazione, il benessere, la bellezza. Con una particolare attenzione al tema animali: domestici o selvaggi, una ricchezza da rispettare e da proteggere.

Galatea 25 è un numero speciale. È quasi uno slalom tra articoli, reportage, rubriche, servizi fotografici pubblicati dal 1993 ad oggi. È un percorso a flash, rappresentativo della nostra immagine, del nostro impegno e della nostra linea editoriale. Trovate per intero alcuni articoli che compaiono in questo numero qui di seguito.

Moda

Catherine Spaak 9/1993

Sport al museo – 6/2002

Casa, cibo, beauty

Hotel Hassler – 6/2004

Food psycology – 10/2005

Animali

Orsi in Romania 4/2003

Arte, cultura

L’arte ha bisogno di tempo – 3/2004

Design e arte – 4/2005

Sport al museo – 6/2002

Cronaca, attualità

Nella gran Torino il cinema vive – inverno/2016

GroundZero – 9/2004

La riva bianca, la riva nera – 10/2005

CUBA – Inverno/2016

Madagascar – inverno/2016

Periferia – autunno/2016

Personaggi

Céline, letteratura – 2/2015

Tahar Ben Jelloun – 7/2011

Audrey Hepburn – 1/1994

Franco Battiato – 10/2005

Renzo Chiesa – 5/2000

Luoghi

SIDNEY – 7-8/2000

MAROCCO – 6/2000