Tradizioni

da riscoprire con piacere

263

 

L’eccellenza della qualità è servita in tavola grazie a «Fine Food» della Coop. È questa una linea di prodotti che offre prelibate specialità culinarie provenienti da tutto il mondo. Insomma, rarità gastronomiche adatte persino ai palati più esigenti e raffinati. Cose-di-casa-COOPSi va dal tradizionale panettone con amaretti e cioccolato avvolto in una ricca confezione regalo argentata, al caffè brasiliano Yellow Bourbon leggermente fruttato, fino ai cantuccini toscani fatti a mano, con limoni canditi siciliani e profumate mandorle pugliesi. Dunque la marmellata di albicocche inglesi, raccolte a mano nella Contea di Essex e lavorate con zucchero di canna greggio, cotte in piccole pentole mescolando di continuo. E poi la kaniwa, detta anche “baby quinoa”, una pianta coltivata a nord del lago Titicaca, nelle celebri città di Puno e Cuzco, trebbiata a mano: un piatto che appartiene alla civiltà precolombiana, ricchissimo di proteine. Che dire allora del distillato di amarene Schattenmorelle, che da secoli viene prodotto da un’azienda a conduzione familiare nella valle del Reuss, con ciliegie e altri frutti svizzeri.

 

Pfister–Galatea–inverno-2016La tavola natalizia di Pfister punta tutto sul romanticismo in uno stile prettamente campagnolo. Non può mancare un tocco di oro misto a bronzo a illuminare il centrotavola verde con palline decorative, in vetro soffiato a bocca. Runner color rame sotto i piatti bianchi e oro, a sottolineare un’eleganza quasi nostalgica, delle tradizioni più care. È la linea «Country Green» che scalda  l’atmosfera con candele e campane, sulla tavola pigne, decorazioni di fagiani e stambecchi, e sulle sedie cuscini raffiguranti ricci, simpatici scoiattoli e gufi.


 

NVino_COOPettari esclusivi a prezzo equo? La risposta è data dalla nuova linea di vini «Cooperation Wines» che Mondovino ha lanciato per la Coop. Si tratta di una prestigiosa selezione enologica, che verrà costantemente ampliata per offrire il meglio nel reparto vini Coop. Un progetto studiato  in collaborazione con tre famose tenute vinicole: il produttore spagnolo Cune, il portoghese Niepoort e l’italiano Carpenè Malvolti. A firmare la linea un personaggio d’eccezione ovvero il Master of Wine Jan Schwarzenbach.


 

Alessi–galatea-inverno2016

Anche un oggetto che in apparenza può sembrare insignificante sa dare un’aggiunta creativa alla libreria. Proprio come il reggilibro che Miriam Mirri ha creato per Alessi. In acciaio, raffigurante un gatto, si chiama ‘Vigo’ e crea infiniti riflessi e rimandi che nascono dalla sua superficie inossidabile. Della stessa linea anche il tenero cucciolo ‘Montparnasse’ e la simpatica scimmietta ‘Lola’. Per una camera più giovane, anche colorati di bianco, azzurro o rosso.

 


 

Perfect-PencilÈ una ‘Matita Perfetta’ quella firmata Graf von Faber-Castell. Proposta nell’inedito formato magnum, la classica matita di legno di cedro californiano è uno strumento unico che permette di scrivere, cancellare e temperare. Dotata di cappuccio di protezione platinum-plated con funzione anche di allungalapis. Offre il massimo comfort di scrittura!