I gattini ciechi e l’Adozione a distanza della Lav

869
Il fratellino più sano

Manor Vet è una grossa clinica veterinaria a Birmingham in Inghilterra e lì lavora Sergio che ci porta questa storia di «ordinaria amministrazione» – come dice lui – ma che per noi ha un significato importante e un buon lieto fine.

«Sono arrivati da noi, qui nella clinica Manor, una coppia di gattini maschi apparentemente abbandonati dalla madre e trovati in un giardino, insieme a due fratellini già purtroppo deceduti. Entrambi con uno dei peggiori raffreddori (molto probabilmente un misto di virus e batteri tipico nei gatti; entrambi con scolo nasale ed uno dei due con un’orrenda congiuntivite a tutte e due gli occhietti. Tanto brutta che – ahimè – un’occhio era letteralmente “esploso” e l’altro era quasi allo stesso punto. Il secondo gattino, invece, stava un po’ meglio per quanto riguarda gli occhi.

I gattini in una gabbia Manor Vet
I due gattini inglesi. ©Manor Vet

Qui li abbiamo tenuti in clinica per diversi giorni, abbiamo iniziato la terapia ed loro hanno cominciato a migliorare, ma gli occhi del primo gattino erano troppo rovinati e soprattutto, non avevamo trovato nessuno che li volesse o li potesse adottare…
Poi abbiamo trovato una cara signora che si occupa di randagi che si è offerta di adottarli entrambi. A questo punto abbiamo deciso di operare il primo gattino ed abbiamo estratto entrambi gli occhi malati ed ora sta recuperando molto bene. Abbiamo deciso per la chirurgia invece di sopprimerlo in quanto era già diventato cieco, e le infermiere dicevano che era perfettamente in grado di mangiare, giocare ed interagire normalmente.
Il fratellino è normale, abbiamo notato che probabilmente il suo occhio destro è più piccolo dell’altro: una condizione chiamata microftalmia, spesso congenita anche se in questo caso pensiamo si possa trattare di una condizione relativa all’infezione contratta…». Ma ora, nonostante i loro problemi, hanno una casa nuova.

La LAV, in questo senso, propone una sua campagna di Adozione anche a distanza. Gli animali che la Lav mette in salvo e di cui si prende cura hanno talvolta un passato difficile, di violenza, di sfruttamento. Il loro futuro dipende anche da te: con il tuo aiuto è possibile garantire loro un futuro di libertà e amore. Con l’Adozione a distanza potrai regalarti un’esperienza irripetibile o fare un regalo meraviglioso alle persone che ami e ai tuoi amici.

La tranquilla gatta Pam
La gatta Pam, in adozione. ©LAV

Ma il regalo più bello è per tutti gli animali che hanno bisogno di te e che ogni giorno aiuterai. Le formule di adozione sono diverse: a tempo limitato, a vita… e c’è anche una opzione “junior” per i minori di 18 anni, amanti degli animali. Tutte queste modalità garantiranno cure, protezione e amore all’animale che sceglierai di adottare e daranno forza ai progetti Lav contro vivisezione, maltrattamenti, sfruttamento e abbandono.

Tutti i dettagli su www.lav.it